mercoledì 13 marzo 2013

A lezione di stile

Il post di donnaconfuso mi ha fatto venire voglia di sistemare un po' la casa e renderla più bella...questo desiderio però si è subito scontrato con la terribile realtà: io non ho nessun gusto nell'arredamento e nella decorazione!!
Sono assolutamente incapace di abbinare forme e colori, di immaginare la disposizione delle cose in una stanza o di trovare un modo crativo e brillante per riempire uno spazio...e la cosa è inesorabilmente genetica, mia madre tiene sulla credenza la più terribile accozzaglia di oggetti francamente brutti che io abbia mai visto (tanto per citarne qualcuno...un cacciatore di ceramica, un quadro a mezzo punto con Pierrot e un vaso di fiori di plastica)...e il salotto di mia sorella sembra il mercato di Porta Portese!!
Io poi non ho mezze misure, o riempio una stanza di oggetti di tutti i colori (vedi la mia cucina...strofinacci azzurri e rossi, presine zebrate, microonde nero, impastatrice rossa,..) o mi fisso su una sfumatura di colore e compro solo cose di quella tinta esatta (o almeno ci provo, poi arrivo a casa e il colore è sempre diverso!!). In parte è una questione economica, cerco sempre di risparmiare e la qualità ne risente, ma se anche avessi un budget illimitato credo che saprei ricreare comunque l'orrore!!
Mio marito si oppone a qualunque mia proposta e io mi incazzo sempre come una pantera perchè mi sento svilita nel mio ruolo di regina della casa...ma in fin dei conti, come dargli torto?? Lui cerca di arginarmi come può, sapendo che il risultato sarebbe disastroso!!
C'è una scuola per imparare il gusto del bello?
Aiutatemi!!!

4 commenti:

  1. Hahahaha, mi hai fatto troppo ridere!
    La mia prima casa era piena di cose che vedevo in qualche negozio, mi piacevano e compravo, poi portate a casa cozzavano con tutto il resto. Mi rivedo nella descrizione della tua cucina. Oltre alle cose da me acquistate avevo oggetti orrendi americani della nonna mio marito e oggetti orrendi che di mia nonna, altissimo valore sentimentale e bassissimo valore estetico. Un giorno mi sono svegliata e ho deciso che il fatto di avere certi oggetti in casa non significa che li debba mettere in mostra. Alcune cose le ho date via, altre alle quali sono affezionata le ho messe in pensili in alto o in scatoloni in garage. Ora la mia casa e' proprio spartana ma mi piace cosi'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rimozione dei terribili ninnoli sentimentali è stata operata senza fatica con il trasferimento in USA, in valigia manco avevo spazio per i vestiti, figuriamoci per le minchiate! Devo lavorare un po' sullo spartano ma non triste...però se tu eri come me e ci sei riuscita, mi si apre uno spiraglio di speranza!! :-)

      Elimina
  2. Posso solo dire che ti capisco. Io a stile, crearività e capacità di astrazione ZERO. e in più disordinata senza speranza. Mio marito peggio di me. Moriremo tutti.
    Clara V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, "moriremo tutti" è una delle mie frasi preferite! :-) Mio marito è più bravo di me, ma molto monocolore e sobrio...se solo riuscissimo a combinare il suo senso del bello con la mia passione per i colori!!

      Elimina