mercoledì 6 marzo 2013

Come si cambia

Qualche giorno fa stavo leggendo questo post su espatriare-o-non-espatriare e una persona commentava che non sarebbe mai riuscita a lasciare l'Italia per la difficoltà della lontananza da amici e parenti, aggiungendo che l'Italia poteva ancora offrire delle alternative valide.
La  mia prima reazione è stata un sorrisino di sufficienza, tipo quello che ti fanno i genitori quando racconti le tue idee e i tuoi sogni, quella faccia da "povera illusa, quando diventerai grande capirai".
Poi mi sono sentita veramente meschina e presuntuosa e arrogante per questa reazione, perchè non più tardi di 5 mesi fa (non è passata una vita quindi) avrei scritto la stessa medesima frase!!
Come si cambia, in così poco tempo.

4 commenti:

  1. È la vita che ci cambia :-) e noi stessi cambiamo il nostro percorso.. Quindi é normale che una volta che ti sei allontanata dal tuo paese hai potuto vedere ed analizzare con più distacco la situazione:-)

    RispondiElimina