giovedì 4 aprile 2013

Vorrei...vorrei...capire quello che mi dite

Riguardo al discorso delle allergie (fatto qui), ho deciso di andare da un allergologo per fare un po' di test e capire finalmente a cosa devo stare attenta. In realtà in Italia avevo fatto un po' di analisi a riguardo quando facevo tirocinio in un lab...e non era risultato nulla...ma sia mai che magari gli allergeni americani sono diversi da quelli italiani e qui testano cose diverse.
Questa decisione, apparentemente semplice da mettere in pratica, si è scontrata contro una serie di ostacoli...

Ostacolo numero 1: non ho un medico di base!
Come non ho un medico di base??? Ma non me lo assegnano d'ufficio così, solo perchè sono negli Stati Uniti e ho un'assicurazione sanitaria? Ovviamente no...quindi me ne devo procurare uno...ma come?? Beh, basterà chiedere a tutti gli italiani del mio lab, che sono qui da 3, 4, anche 5 anni

Ostacolo numero 2: le persone a cui chiedo lumi mi rispondono che non hanno mai scelto il medico di base, tanto se hanno bisogno vanno all'Urgent Care o al limite all'ER e bona lì...io però non ho un problema urgente, devo solo prenotare una visita!!! Alla fine trova una collega che lo ha fatto, ma non si ricorda bene come...mi suggerisce di cercare "Family Practitioner Ohio State" e alla fine trovo la pagina con i medici che accettano nuovi pazienti, con i numeri da chiamare per prenotare la prima visita

Ostacolo numero 3: non avendo idea di chi scegliere (l'unica persona che ha il medico mi ha detto che il suo non è granchè) devo andare a intuito, avendo come unico parametro di valutazione le foto sul sito. Ecco, parliamone. Per la maggior parte sembrano serial killer, una me pare la Bambola Assassina...va beh, mi rassegno e scelgo l'unica che ha una faccia rassicurante e tra le altre cose si occupa di demenza senile, problemi psichiatrici e obesità...potrebbe essere molto utile alla nostra famiglia! :-) 

Ostacolo numero 4: io al telefono non riesco mai a capire nulla!! Dopo aver rimandato per 3 giorni, alla fine trovo il coraggio e chiamo...parte la segreteria telefonica e già lì devo ascoltare il messaggio 10 volte per capire quale opzione selezionare...alla fine ne scelgo una a caso! Appena mi risponde un essere umano, parto con il discorsino che mi ero preparata quasi a memoria nei giorni precedenti...la tipa riesce a fatica a bloccarmi e a dirmi che il sito non è aggiornato e che lo studio che ho chiamato non accetta nuovi pazienti. Mi rimanda ad un altro studio...quello della Bambola Assassina!!! Richiamo il nuovo studio, ripeto il mio discorsino a memoria...e qui la tipa parte con una tiritera di 5 minuti, di cui io capisco solo le parole "health issues" e "resident". Rispondo un YES poco convinto e il silenzio dall'altra parte mi fa capire che la risposta non è giusta e che non me la posso cavare con YES o NO...ormai sull'orlo delle lacrime le dico che sono italiana, non so come fare e se per piacere può consigliarmi lei (una scena pietosa, lo so), per cui alla fine ho preso appuntamento con uno specializzando medico...speriamo che vada tutto bene. Prima di arrivare a quel benedetto appuntamento ci sono stati comunque 10 minuti buoni di spelling del nome, spelling del cognome, spelling della via (B as in Bubble, L as in LION, I as in INDEPENDENCE)...e poi lo stesso anche per il marito...insomma sono uscita da questa telefonata con la piega sfatta e l'ascella pezzata!! E non devo averci fatto proprio una bella figura, visto che la segretaria mi ha chiesto se mi serviva un'interprete al momento della visita...io ho risposto piccata "al telefono faccio molta fatica ma le assicuro che di persona capisco tutto"...mmmh, vallo a dire all'autista del bus che prendo ogni mattina!!

23 commenti:

  1. Il medico di base ti serve solo per farti dare i referrals per gli specialisti o per ordinarti qualche medicinale quando non stai bene. Tranquilla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi sono affidata ai resident con una moderata tranquillità, sono solo dei tramite! :-) Grazie del conforto!!

      Elimina
  2. Oddio povera, ma poi perche' si chiamano Family Practitioner, e se uno vive da solo? In UK si chiamano General Practitioner (ma son comunque delle bestie ignoranti che ti dedicano 2 minuti in croce).
    Pero' che ridere la Bambola Assassina!!
    Dai che poi ti mandano dallo specialista ed e' fatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono andata a controllare perchè sono un po' una capra ignorante, anche qui li chiamano General o anche Primary Care Physicians, ma il posto dove vado si chiama OSU Family Practice...quindi boh!! Comunque sono tranquilla, meglio l'ultimo degli specializzandi senza esperienza piuttosto che la bambola assassina!!!

      Elimina
  3. Anche io preparo i discorsi da fare al telefono, quelli in inglese. Poi li dico tutti d'un fiato. Senza pause, per non dare mai la possibilita' all'interlocutore di rispondere. Non ho ancora ben capito se funziona; devo pero' ammettere che qui in Scozia tendono a non riattaccare. Che per me e' un mezzo successo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui non riattaccano mai...e devo dire che sono molto gentili perchè mi ripetono le cose all'infinito...ma a volte parto con il mio discorso tutto d'un fiato e ci mettono almeno 5 minuti per riuscire a interrompermi e dirmi magari che è l'ufficio sbagliato!

      Elimina
  4. B as in Bubble??
    Tie' https://en.wikipedia.org/wiki/NATO_phonetic_alphabet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (stampa e attacca vicino al telefono :-P)

      Elimina
    2. Hahahaha Jack! Io ho toccato il fondo qualche anno fa, O as in Oprah (Winfrey), la tizia al telefono non e' riuscita a trattenere la risata.

      Elimina
    3. Va beh, ma F as in Foxtrot???? mi sentirei troppo deficiente!! Due giorni fa ho anche detto "I" as...as...as...I don't know!!

      Elimina
    4. Dai Foxtrot e' antiquato ma quando si parla di telefonate negli USA lo conoscono! Poi puoi sempre fermarti a Fox :-P

      Elimina
  5. Solidarietà! Parlare al telefono è il mio incubo peggiore, una volta per ordinare una pizza mi stavo mettendo a piangere! Non parliamo dello spelling...ogni volta me lo preparo visto che vivo in una via con un nome lunghissimo!Mi consola non essere l'unica con questi problemi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io arrivo spesso sull'orlo delle lacrime :-) Ormai mi preparo un foglietto di fianco con lo spelling delle cose che devo dire...ma quei maledetti mi fanno sempre una domanda a cui non sono preparata!!

      Elimina
  6. Io mi preparo i discorsi prima di telefonare anche in italiano...se fossi all'estero non sopravviverei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io ho sempre avuto un problema con il "telefonare" in generale, anche quando ero in Italia, e se potevo andavo di persona o via mail..ma in inglese è diventato davvero un incubo!!!

      Elimina
  7. Hahaha, la Bambola Assassina! Comunque anch'io ho problemi con lo spelling, devo sempre scrivere il mio nome per poterlo recitare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi scrivo il nome e l'elenco delle lettere con lo spelling a fianco...paranoia MODE ON :-)

      Elimina
  8. No vabbe'. Se Silvia ha ancora problemi con lo spelling, io sono finita.

    Solidarieta', amica mia. E' un incubo, lo so. Pensa che dopo tre mesi che ero qui e il mio test di gravidanza era positivo, ho cercato la gine nell'elenco dei medici della mia assicurazione, ma siccome parlare al telefono era per me il peggiore delle torture, ci sono andata di persona. Mooolto meglio. Anche per farmi un idea dello studio.
    Pero' se il simpatico reader non mi avesse boicottata saresti stata nel mio meglio di oggi. Poco male, sei in quello di domenica prossima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, effettivamente sapere che Silvia ha ancoa rogne con lo spelling mi ha fatto sentire più normale!
      Anch'io se posso vado di persona per tutto...e quando invece devo telefonare rimando all'infinito.. :-(
      Per il meglio della settimana, mi ritengo giù citata...e mi basta avere voi followers che mi leggete per sentirmi felice! :-*

      Elimina
  9. Io non telefono MAI perche' odio il telefono, tra l'altro la dottoressa che ho scelto e' a chinatown, e tra il mio accento e il suo diventiam matte... quindi uso questo:

    http://www.zocdoc.com/

    E' mitico.
    Il dottore lo scegli online, puoi guardarti le recensioni di altri pazienti... e prenoti online, senza dover impazzire con spelling e indirizzi
    :)
    Cosi' le figuracce me le faccio solo di persona, una volta che piombo in studio e devo compilare i millemila moduli!

    Alice dottorizzatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suggerimento geniale!! Qui mi avevano detto che dovevo per forza passare dal medico di base per prenotare la visita :-( A saperlo sarei andata subito attraverso on line, pur di evitarmi la telefonata...ma con le figuracce, quelle come te di persona non me le risparmia nessuno!!

      Elimina
  10. E' confortante sapere di non essere l'unica col problema "del telefono"! E grazie alinipe per il sito fantastico, anche io continuo a scegliere in base alle foto ma non è proprio un criterio così efficiente, leggere qualche opinione di altre persone è sicuramente di maggiore aiuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il sito di alinipe è stata una rivelazione...anche se, opinioni a parte, se dalla foto sembra una bambola assassina io non la scelgo :-)

      Elimina