lunedì 22 luglio 2013

Fallimentari tentativi di acquisto

Sabato io e il Tecnico siamo andati in giro per concessionarie alla ricerca di una macchina nuova o usata per porre fine a questi mesi di stenti pedestri, ciclabili o autobusilistici. Durante la settimana lui, a mia insaputa, aveva già chiesto qualche informazione, giusto per non farsi trovare impreparato.
Appena entrati nella prima concessionaria siamo stati accolti da una addetta che ci ha chiesto se desideravamo una bottiglia d'acqua, una bibita o un caffè. Le abbiamo detto per che tipo di informazioni eravamo venuti e lei ci ha indirizzato ad uno dei venditori, che ci ha accompagnato nel suo ufficio per sapere a cosa eravamo interessati.
Dopo aver fatto due chiacchere, ci ha accompagnato fuori per provare la macchina che ci piaceva e infine ci ha riportato dentro per farci il piano di leasing.
Mentre inseriva i nostri dati è saltato fuori che avevamo già contattato il sales manager per mail (vedi cosa succede Tecnico a fare le cose di nascosto?? La verità viene sempre a galla!), così mentre il venditore era a fare fotocopie, il manager stesso è venuto a presentarsi e chiedere se stava andando tutto bene con il venditore. 
Mentre parlavamo ogni tanto si sentiva un gran scampanellare e una voce annunciava che il tal addetto aveva appena venduto una macchina, seguita da grandi urla e applausi (un po' invidiosi) da parte dei colleghi!!
Alla fine di tutto, la signora che ci aveva accolto all'inizio è tornata a chiedere se desideravamo qualcos'altro da bere e se eravamo stati soddisfatti del venditore.
Lo stesso trattamento ci è stato riservato nelle altre due concessionarie in cui siamo stati.
Insomma, anche se alla fine è emerso chiaramente che siamo dei morti di fame, con una credit history da operetta e un visto troppo breve per pensare ad un finanziamento, siamo stati trattati molto bene e mi piace sempre di più questa attenzione per il cliente.
Inoltre in tutte le concessionarie c'era una bella area per i bambini, con tavolini, colori, tv e qualche gioco...diverse mamme se ne stavanop lì ad intrattenere i pupi mentre i mariti contrattavano le auto, senza dover lasciare tutto a metà per un cambio pannolino o un capriccio per noia o un attacco di fame!
Sono passati poco più di due anni da quando siamo stati in concessionaria italiana per la nostra macchina (già rivenduta causa partenza), ma non ricordo assolutamente un trattamento così!!! 

19 commenti:

  1. Ehi, a noi non hanno offerto nulla!! X@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma che cafoni i concessionari di Miami!!

      Elimina
  2. Il trattamento vale il tentativo!!
    Mi sono immaginata la scena dell'altoparlante e gli applausi... da film :)
    In Brasile non siamo mai stati in una concessionaria, ma dubito venga offerto un trattamento del genere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la scena della voce che annunciava la vendita è stata troppo una cosa da telefilm americano! Uff, il trattamento valeva il tentativo sì...ma avrei preferito avesse più successo! :-)

      Elimina
  3. noi entrambe le volte siamo andati "tanto per vedere" e poi siamo tornati a casa con una macchina :-)

    e' che i venditori guadagnano a percentuale, quindi sono molto motivati a riuscire a vendere, o cmq trattare bene il cliente :-)
    e quando si vende, si festeggia :-D

    RispondiElimina
  4. LA scena del giubilo deve essere forte!! Qll del marito l'aveva fornita l'azienda quindi non ci siamo dovuti preoccupare dell'acquisto, qll che uso io se ne era occupato L nelle settimane prima del mio arrivo.
    Ogni volta che cé'da fare qlc e controllano sto benedetto credit score é sempre un'ansia che poi ti dicono guardi é una schifezzina e per scoprirlo e dirglielo adesso lo é ancora un po di più'…cioe'quando riesci ad arrivare a un livello decente la cosa funziona ma prima é sempre una questua..Ma come tante cose se hai i soldi funziona se no cavoli amari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'incubo guarda, puoi avere un buono stipendio, essere regolare nei pagamenti, ecc. ma finchè non passa abbastanza tempo il credit score è sempre un po' una schifezza. Quello del tecnico è megliorato grazie ad una carta di credito Secured, adesso l'ho fatta anch'io!

      Elimina
    2. Si ma poi oltre al danno la beffa che per dirti che e'troppo basso te lo abbassano ancora di piu'

      Elimina
  5. Andrei a far finta di comprare una macchina solo x scroccare un caffè!!! Scherzo, ovvio.
    Da noi nessuno si comporta così, nemmeno se paghi la macchina in contanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi intanto abbiamo scroccato acqua e caffè senza comprare nulla!!!

      Elimina
  6. Un consiglio da chi ci e' passato? Meglio, molto meglio cercare di comprare direttamente dal precedente proprietario, magari una macchina non nuovissima. Cercando fra le vendite in qualche modo legate all'universita' locale (mailing list, bacheche, passa parola), e' abbastanza facile trovare qualcuno che vende, magari a causa di un trasloco imminente, il cui scopo e' appunto vendere, non fare soldi. E senza intermediari i prezzi sono generalmente piu' bassi. Forse questo non e' il periodo piu' indicato, perche' c'e' piu' domanda che offerta, ma tentar non nuoce. Un occhio al carfax report, una prova su strada, una visita dal meccanico 'di fiducia' (chiunque, purche' non sia consigliato dal venditore), una gita al DMV di zona e il gioco e' fatto. Occhio solo a capire come fare l'assicurazione senza driving history americana (si', un'altra history; e no, non e' detto che gli italici punti patente abbiano un qualche uso).
    G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i consigli, cercheremo qualcosa di buono tra le offerte di chi se ne sta andando! Driving history??? Oddio, non so se me la sento di affrontare un'altra rogna come il credit score!!!

      Elimina
  7. Io continuo a pedalare solo per non entrare nell'incubo dell'acquisto dell'auto, ma ora con tutte queste cure per il cliente quasi quasi ci faccio un pensierino! Se non altro per sentire gli applausi all'annuncio della vendita di un'auto! Passando a cosa serie concordo con chi ti dice di provare con i privati e anche di stare attenta a chiedere troppe volte quanto ti costerebbe un finanziamento: ogni volta che controllano il tuo credit score scende! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche noi, ma sta diventando pesante non poter mai fare un giretto in autonomia! Il mio credit score è terribile anche per colpa delle richieste di carta di credito rifiutate...per fortuna adesso me ne hanno data una secured e posso iniziare a migliorare questo maledetto score!!

      Elimina
  8. Oh Signur, come nei films!
    Grande!
    Non so perchè ma nella mia mente, ho sempre visto di cattivo occhio questa cosa, mi sembra che festeggino per essere riusciti a rifilarti una ciofeca.
    "Vai ho venduto il catorcio a quei fessi!" e tutti "Bravo bravo clap clap".
    LOL

    Una curiosità, come funziona negli States il mercato dell'usato?
    Tipo, se qui in Italia compri un'auto, devi fare passaggi di proprietà andare da avvocati, notai, papa, fare 100 flessioni, una giravolta, sborsare un patrimonio di tasse e poi forse puoi avere la macchina.

    In tv invece si vede che uno dà i soldi e l'altro le chiavi. Bon, finita.
    Non credo sia così easy...oppure si?


    ....certo che è triste prendere informazioni dai programmi televisivi... o_o'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è esattamente come nei film...a me piace un mucchio questa cosa che qui si ritrovano proprio tutti i clichè dei telefilm, quelli che pensavi fossero inventati!! Come diceva Marica (il suo commentp si è perso credo) festeggiano più che altro perchpè hanno una percentuale sulla vendita e anche la concessionaria guadagna premi se vende di più Per l'usato non so dirti perchè non ho esperienza diretta, ma a quanto mi hanno detto vai...paghi...e torni con la macchina! :-) Ti farò sapere!

      Elimina
    2. Beh anche con il concessionario vai paghi e torni con la macchina se ne trovi subito una che fa al caso tuo é molto piu'snello che non in Italia dal punto di vista burocratico

      Elimina
    3. Anche in Italia con le auto usate basta firmare, pagare e andarsene il giorno stesso. Tutto sta ad avere l'assicurazione pronta ed il proprietario disponibile a fare il passaggio di proprieta', ormai c'e' lo sportello telematico per questa roba ed e' immediato, se non si vuole andare in motorizzazione si va anche in un qualunque studio di consulenza automobilistica.
      Per le auto nuove gia' serve almeno un giorno se l'auto e' gia' disponibile nel concessionario, visto che devono fare immatricolazione e targa da zero.

      Elimina
    4. Già, sorvolando sul fatto che un passaggio di proprietà può benissimo superare il 10-20% del valore di un'utilitaria usata.....
      Alberto

      Elimina