martedì 16 luglio 2013

Il grande bluff

Cari lettori, cari lettrici, voi che mi seguite assiduamente non potete essere tenuti all'oscuro. Devo dirvelo, per onestà intellettuale. 
IO SONO UN GRANDE BLUFF e presto questo non sarà più un segreto.
Nella mia personale interpretazione, il grande bluff è quella persona che agli occhi degli altri appare portatrice di svariate qualità, che però non esistono assolutamente nella realtà.
Ci sono diversi tipi di grandi bluff. C'è chi sembra molto accomodante e invece comanda gli altri a bacchetta senza che ne accorgano. Chi appare come generoso e invece è tirchio e meschino.
Io sono un grande bluff intellettuale.
Fin da piccola la mia famiglia ha creduto che fossi molto intelligente perchè andavo benissimo a scuola e portavo a casa ottimi voti...quanti complimenti ricevuti da amici e parenti! Ma io già sapevo che era tutto un grandissimo bluff, che non ero intelligente ma solo dotata di una prodigiosa memoria. Dote notevole, certo, ma meriti zero.
Il grande bluff mi ha accompagnato per tutti gli studi, dalla scuola superiore fino alla laurea...poi è iniziato il lavoro in laboratorio e il grande bluff mi ha seguito anche lì, perchè se ero andata così bene negli esami, dovevo essere di certo molto brillante...errore, errore, errore. Anni di terrore al pensiero che il mistero venisse svelato, anni di vita low profile, di lavoro da mediano, nelle retrovie, sperando di passare inosservata. Anni in cui ad ogni risultato positivo, mi chiedevo quale sbaglio ci fosse, se non avessi invertito i dati nella statistica o per caso traviato i numeri per far venire quello che volevo. Anni di lamentele perchè non mi veniva lasciata spazio, ben sapendo che lo spazio non lo volevo per paura dell'epifania sulla mia pochezza intellettuale.
Poi sono arrivata qui e i mesi prima della partenza sono stati funestati dalla paura che le lettere di referenze che portavo potessero alimentare false illusioni sulle mia capacità. Così mi sono ricreata uno spazio d'ombra pure oltreoceano, affiancandomi nel lavoro ad una ragazza (mia coetanea ed ex compagna di università, quindi pari grado diciamo) in modo che fosse sempre lei in prima linea. E io dietro, attenta a proteggere il mio grande bluff.
Oggi la mia collega ha saputo che la nonna sta molto male ed in fretta e furia ha preso un volo per tornare a casa domani stesso. Non si sa quanto starà via e quando tornerà. Fino ad allora, sarà tutto in mano mia. 
Senza paraventi. Senza intermediari. 
Il momento è arrivato, dopo averlo tanto temuto in questi anni. Non sarò mai capace di mandare avanti i progetti da sola e il grande bluff sarà svelato davanti a tutti.
Adieu!

38 commenti:

  1. ma va! non ci credo neppure un po' :P

    Buon lavoro e stai serena :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi credermi, non cedere anche tu al grande bluff!!! :-)

      Elimina
  2. o forse e' finalmente venuto il momento per dimostrare a te stessa di non essere un bluff.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, sono grande bluff da così tanto tempo che ormai mi ci sono adagiata...

      Elimina
    2. La regola certa dei bluff e che inevitabilmente si scoprono, non durano tutti questi anni. Comprendo lo stato d'animo ma ribadisco che forse ti sei adagiata nel credere di esserlo e non nell'esserlo davvero. Non saresti dove sei e non saresti quello che sei.

      Elimina
  3. Ma no...andra'tutto bene...insomma un bluff non dura cosi'tanti anni quindi cé'anche la sostanza tranquilla!
    Anzi sará la grande conferma!!! Vedi come una grande occasione e noi siamo qui a dare supporto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, ci sono persone che riescono a morire senza che si scopra il loro grande bluff! Non so come andrà, ma grazie del supporto!!!

      Elimina
  4. Pure io l'ho pensatoe spesso, infati mi e' rimasto in mente questo talk del TED, che forse ti piacera'
    http://www.ted.com/talks/amy_cuddy_your_body_language_shapes_who_you_are.html
    Dai che sono tutti dei gran bluffoni, soprattutto quelli che sono al top e da cui meno te lo aspetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici??? Più tardi mi guardo il talk, bello cmq sapere che non sono l'unica grande bluffona o presunta tale! :-D

      Elimina
    2. Ahaha! Meno male che ho scrollato i commenti, perchè stavo per mandarti ESATTAMENTE lo stesso link! Mitica Sfolli! Se non hai tempo, vola al 16esimo minuto e guardalo da lì... davvero!
      (Che poi io i suggerimenti del talk li ho seguiti, quando mi son trovata a parlare in inglese davanti a 100 sconosciuti... e sarà l'effeto placebo, ma hey, ha funzionato!)

      Alice bluff-izzatrice

      Elimina
  5. Io ogni volta che ti leggo continuo a stupirmi di quanto io mi ritrovi in quello che tu scrivi! Il grande bluff non fa eccezione. Io putroppo qui non ho nessuno dietro cui nascondermi, per cui da 2 anni a questa parte vivo nel terrore che il mio capo un giorno si svegli, si accorga che sono una capra e mi licenzi in tronco spedendomi dritta a casa. Non ho grandi soluzioni, ma ho un trucchetto che a volte aiuta. Penso al mio capo in italia, a tutto quello che ha raggiunto professionalmente e mi dico che siccome LUI non è uno stupido, non lo sono neppure io, perchè uno così intelligente non avrei mai potuto fregarlo!Il dubbio rimane eh, ma a volte aiuta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è molto comune nel nostro mestiere, in cui non ci sono dimostrazioni concrete e inoppugnabili sul valore personale! Guarda che noi grandi bluff siamo furbi, è difficile stanarci! :-D

      Elimina
  6. Un grande bluff...ecco come mi sento da tutta la vita! non avevo mai trovato le parole giuste per descrivere la mia percezione di me stessa, l'hai fatto tu con questo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in tante, ogni volta che lo spiego a qualcuno trovo sempre un altro preunsto grande bluff! :-)

      Elimina
  7. spe' ma fai sul serio? ma va va, se uno e' dove e' un motivo ci sara'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che faccio sul serio!!! :-D Sì, sono dove sono perchè bluffo bene!!

      Elimina
  8. Questo post è fantastico! Esprime benissimo lo stato d'animo degli insicuri che sono riusciti a fare qualcosa di significativo alla faccia delle loro stesse scarse aspettative (chissà come faccio a sapere che lo stato d'animo è proprio quello?), e successivamente, in seconda battuta, fa proprio ridere!
    Mila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare che lo conosci bene questo stato d'animo!!! :-)

      Elimina
  9. Ma fare uno di quei corsi di autostima che piacciono tanto agli americani? Comunque come vedi non sei sola. Io, al contrario di te, ho zero memoria, e per questo faccio sempre la figura della rimbambita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ho paura di trovarmi insieme a dei pazzi che urlano tutti insieme mantra auto-rafforzanti!! :-D Anche mio marito ha zero memoria e fa figuracce epocali!!

      Elimina
  10. Ma va... scoprirai grandi cose su te stessa, vedrai :)
    e tienici aggiornati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari cose su me stessa che non volevo sapere!! :-D

      Elimina
    2. Quelle che non vorremmo sapere, le sappiamo già. Sono i lati belli, la forza inattesa, che ci sorprendono. Vedrai :)
      E se ho ragione, mi offri un caffè ;)

      Elimina
  11. Ancora solidarietà, socia del club!

    RispondiElimina
  12. bene, mi pare una magnifica occasione (leggi: la vita ti da' un calcio nel sedere per il tuo bene) per dimostrare a te stessa quanto vali, aldila' di come ti hanno etichettato tutti negli anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, speriamo di non dimostrare il contrario ecco!

      Elimina
  13. Bhè, magari ti va bene anche questa volta :)
    A livello professionale ci sono milioni di persone che bluffano (e magari pure la tua collega) la cosa importante è non bluffare a livello personale, fare gli affabili prima e dare coltellate nella schiena dopo.

    L'importante è che non scateni un pandemia globale :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai, magari sono inetta ma non pericolosa...credo!! :-D

      Elimina
  14. Autocritica è sintomo di intelligenza.
    E poi guarda dove sei arrivata... hai una vita e un lavoro dall'altra parte del mondo. Se questi sono i risultati, viva i bluff!!
    In bocca al lupo per questa nuova sfida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, sull'autocritica sono preparatissima!!! :-) Crepi il lupo e grazie, cercherò di fare il massimo!

      Elimina
  15. Mi dispiace arrivare sempre per ultima che poi nessuno legge miei commenti, ma la fottuta psicologa assicura che te stai fuori di testa!! Spacca, grande bluff!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara la mia fottuta psicologa, il fatto che io sia fuori di testa è palese per chiunque mi conosca....ma grazie di averlo sancito con il sigillo dell'esperta, adesso non ci sono più dubbi!! :-D

      Elimina
  16. Io ci ho provato, ad essere un grande bluff... ma non m'è riuscito nemmeno quello. Era palese a tutti che non ero brava a scuola e che la mia intelligenza ha dei solidi limiti. Quindi, se tu sei almeno riuscita a diventare un bluff, meriti già i complimenti della gente. Meriti di essere dove sei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, non ci credo...nè ai tuoi solidi limiti nè al mio meritare di essere dove sono!!!

      Elimina
  17. E' la tua grande occasione! se sei veramente brava a bluffare devi bluffare con te stessa! Sono sicura che non sei un bluff...hai una marcia in più rispetto alla maggior parte della gente che conosco, ma se riesci a convincere tutti anche stavolta sei veramente grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora mi è solo venuto un gran malditesta da bluff e ogni mattino dico al Tecnico che non mi sento bene e voglio stare a casa...ma non mi fa mai la giustificazione!!! :-D

      Elimina