lunedì 10 marzo 2014

Il sole all'improvviso

Lo so, l'ho gia' detto. Ma vorrei ribadirlo. Questo inverno e' stato un incubo, freddo e lunghissimo. Io non sono una che patisce moltissimo il freddo ma questa volta sono arrivata proprio allo stremo, la prima neve e' caduta a novembre e da allora non abbiamo praticamente avuto tregua! 
Quando ci siamo trasferiti qui era gia' iniziata la stagione del gelo, quindi siamo stati praticamente tappati in casa senza esplorare i dintorni, senza neppure sapere se c'erano parchi o camminamenti sul lungo fiume. Anche solo uscire di casa e fare i pochi metri fino alla macchina mi sembravano una tortura!!
Oggi finalmente abbiamo avuto una bellissima giornata di sole e temperature decenti (dove per decenti intendo 5 gradi, siamo arrivati al punto che qualsiasi cosa sopra lo zero ci sembra accettabile...), quindi per la prima volta, con addosso solo una felpa e senza giubbino, siamo usciti a vedere cosa c'era al di la' della recinzione del complesso dove viviamo.
Non siamo stati gli unici ad avere questa idea, evidentemente anche gli ormai temprati abitanti di Cbus non ne potevano piu' delle temperature polari e non vedevano l'ora di uscire un po' al sole, c'era pieno di famiglie con i bambini, ragazzi che giocavano a freesbee e tantissimi con cani che scorazzavano liberamente invece della solita uscita di pochi secondi con il cappottino addosso!
Abbiamo scoperto che il complesso confina con una serie di parchi tutti collegati tra di loro da un camminamento ed e' possibile fare lunghe passeggiate, noi siamo stati fuori piu' di un'ora e non abbiamo visto la fine del percorso! Tutti i parchi avevano una piccola area picnic con tavolini e panche, oltre a giostre e altalene per i bambini e il tramonto sul fiume e' stato un bellissimo spettacolo. La stagione non e' ancora molto adatta, alcuni tratti sono fangosi per la neve sciolta e il fiume che si era alzato molto e gli alberi sono grigi e spogli, ma gia' mi immagino le passeggiate in primavera con tutti gli alberi fioriti...e in estate uscire di casa con lo zainetto e farci un picnic in riva al fiume, per poi stenderci nel prato a fare la pennichella!
Questa citta' e' molto dura da sopportare in inverno e ogni volta mi viene voglia di scappare, anche lo scorso inverno, benche' molto meno freddo, era durato tantissimo e ogni settimana piangevo perche' volevo tornameme a casa...poi e' arrivata la primavera, i parchi e le strade si sono riempiti di alberi in fiore e Cbus e' tornata a sembrarmi un bel posto dove stare.
Insomma, devo solo avere pazienza qualche altro giorno!!

15 commenti:

  1. Mi affascina molto questa possibilità di uscire di casa e trovare un parco, un bosco, la natura in cui addentrarsi....senza dover fare due ore di macchina...sono molto molto molto invidiosa!!!
    Certo che ci lamentiamo del freddo qui che ci sono 15° se vengo lì mi tumulo nella coperta elettrica e lascio che mi avvolgano le fiamme....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si' devo dire che questa e' una cosa che mi piace molto di questa citta', cioe' il fatto che anche abitando molto vicino al centro si hanno bei parchi e percorsi verdi a pochissima distanza!
      Sulla temperatura no comment...ma devo dire che davvero ci si abitua e con 5 gradi sono gia' passata al giubbino piu' leggero!

      Elimina
  2. Coraggio coraggio che la primavera arriva!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si, la sento che si avvicina (a parte una piccola battura d'arresto mercoledi', che saremo di nuovo sotto zero....)!! Rinasciamo!!!

      Elimina
  3. Lo so che devo solo tacere perche' qua caso mai il problema e' inverso, cioe' non si esce per il troppo caldo ma capisco quanto il clima influisca su l'umore e la voglia o meno di tornare a casa e comunque, se ti puo' consolare dicono che vivere al freddo ci si mantenga meglio...tu biologa confermi? Se si allora ricordatelo quando vuoi scappare, c'e' sempre un lato positivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, ho guadagnato almeno 5 anni in meno stando qui...quando ci sono -25 la faccia ti viene tutta tirata che manco un secchio di botulino!! :-)

      Elimina
  4. L'inverno per chi non lo preferisce riesce ad incupire tutto, i luoghi sono tristi e spenti e la pioggia ci mette il suo ricarico. In primavera tutto rifiorisce, i colori sono bellissimi sono vita e tutto rinasce :) Teniamo duro cara a breve sarà tutto piu dolce :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono un'amante dell'inverno, anche quando stavo in Italia cmq lo associavo alla nebbia e al grigio, una tristezza davvero opprimente...la primavera e l'autunno invece sono bellissimi, soprattutto qui!!

      Elimina
  5. Quanto ti sono vicina... io proprio non mi alzerei con il brutto tempo o con il buio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi potuto sarei entrata in letargo a fine ottobre per risvegliarmi giusto ora, in giornate cosi' veniva solo voglia di stare in casa sotto al piumone!

      Elimina
  6. ...5° quindi fuori solo con felpa senza giubbino?...e per più di un'ora?...ho capito bene?...beh, allora la tua trasformazione in "Columbi foemina" è avvenuta, fattene una ragione!
    Mila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si', me ne sono accorta pure io, ormai e' ufficiale!!!! Aspettatevi che l'anno prossimo esca nella neve con le infradito!!

      Elimina
    2. Volevo dire la stessa cosa...

      Elimina
  7. Forza a coraggio Baby! capisco il tuo sconforto.. fai te che qui a Genova ( e non c'è il freddo che hai tu ) negli ultimi anni piove praticamente tutti i giorni, appena si è vista la prima giornata di sole tutti fuori come greggi :):) non se ne poteva più!!
    Ad ogni modo se esci senza felpa con quelle temperature veramente ti vedremo in infradito nella neve il prossimo anno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione pure tu, la pioggia che ha flagellato l'italia quest'inverno passato non e' stata certo piu' piacevole del freddo di columbus!!!

      Elimina