sabato 10 maggio 2014

Ricominciare da capo

Come ho gia' detto qui, una delle cose che apprezzo maggiormente di questo paese, che lo differenzia molto dall'Italia e che credo mi manchera' molto quando andremo altrove, e' la facilita' con cui si possono fare certe operazioni. Ad esempio aprire il conto corrente, affittare un appartamento (o piu', vista la mia nota passione per i traslochi, allacciare le utenze, fare la patente, ecc. e' stato molto semplice (beh, fare la patente no, ma non per la burocrazia, quanto perche' mi hanno bocciato, due volte...ihihihihihihi).
C'e' pero' un grande scoglio che piu' o meno tutti gli expat si trovano ad affrontare quando arrivano qui, la famigerata credit history!!! 
In pratica si tratta di una sorta di "reputazione finanziaria", un numero che definisce quanto siamo ritenuti affidabili come pagatori di debiti e quindi se ci si puo' fidare a darci mutui e rate. Gli americani iniziano a costruire la propria credit history molto presto, in quanto anche il prestito che tanti studenti chiedono per il college poi viene valutato nello score....per noi immigrati invece la faccenda e' un po' piu' complessa, perche' quella che e' stata la nostra storia finora viene completamente azzerata. Non importa quanti soldi abbiamo nel conto italiano, da quanti anni abbiamo un mutuo o paghiamo rate....qui si riparte da zero!
La credit history si costruisce in vari modi. Alcuni sono assolutamente logici: pagando l'affitto in tempo, saldando le bollette, accreditando lo stipendio direttamente sul conto corrente...altri invece sono un po' all'opposto della nostra mentalita' cementata nei secoli! Ad esempio "fare le rate", che per mio padre era quasi una vergogna perche' significava che non avevi i soldi per pagare interamente qualcosa, qui e' un buon segno e incrementa lo score (sono furbi eh, cosi' ti incoraggiano a fare i finanziamenti e ci guadagnano con gli interessi!). Anche il fatto di possedere una carta di credito aiuta, perche' qui le spese della carta non sono addebitate direttamente nel conto corrente al 15 del mese successivo, ma le paghi tu decidendo di volta in volta se saldare tutto o una parte. Avere tante carte di credito diverse quindi aumenta lo score, mentre  se si ripaga solo una parte dei soldi spesi o addirittura non si rispetta la scadenza, lo score cala.
C'e' pero' un piccolo bug in questo sistema...appena siamo  tornati nel 2012, con la prospettiva di restare a lungo, abbiamo fatto richiesta per la carta di credito, allo scopo di cominciare a costruire la nostra credit history...la richiesta e' stata rifiutata sia a me sia al Tecnico (si fa separatamente)!! Il motivo? Il  nostro credit score era troppo basso!!
Ma come fare per costruire questo score allora?
A piccoli e leeeeeenti passi.
Si comincia con una secured card, come ad esempio Discover o Capital One. Queste non sono altre che carte di credito che richiedono un deposito iniziale e che ti danno da principio una ridotta quantita' di soldi da poter spendere, che aumenta man mano che dimostri la tua affidabilita'. In pratica, se saldi la carta entro la scadenza e spendi circa la meta'-due terzi del budget concesso, dimostri di essere in grado di gestire cifre maggiori e il tuo credit score inizia finalmente a crescere. 
Noi ci abbiamo messo quasi un anno per costruirci una buona storia di credito, in parte grazie alla secured card ed in parte pagando sempre le bollette e l'affitto entro i termini. 
E da gennaio abbiamo avuto la nostra prima carta di credito ufficiale!
Quando ce l'hanno data, ci hanno detto che se spendevamo 500$ in tre mesi avremmo avuto 100$ indietro...noi ci credevamo poco e ci preparavamo a battagliare mesi per averli, invece non appena spesi i 500$, sul conto corrente e' apparso il banner per riscuotere i 100$ e metterli direttamente sul conto corrente! Inoltre avevamo gia' accumulato anche un po' di cash back, una cosa che io adoro (da brava risparmiatrice, un po' tirchia). Ecco in cosa consiste: l'1% dei soldi spesi con carta di credito ci torna indietro sempre (cioe' se spendo 500$ con la carta di credito, ne ricevo 5$), in piu' ogni trimestre ci sono delle categorie di negozi diverse in cui il cash back e' del 5% (ad esempio fino a marzo se pagavi il benzinaio con cc avevi il 5% di ritorno, questo mese e fino a giugno invece lo steso vale nei ristoranti, ecc.). Lo so, i maniaci della privacy e gli antiamericani mi diranno che e' un modo subdolo per farci usare la carta di credito e tenere sotto controllo i nostri consumi. E sono certa che sia cosi', ma il pensiero di guadagnare qualche soldo con spese che farei comunque mi fa passare sopra a tutto! :-D
Comunque da gennaio la nostra ascesa all'Olimpo delle credit history e' lanciata a folle velocita' e abbiamo finalmente fatto anche le famigerate "rate" (ma non ditelo a mio papa')!

qui

48 commenti:

  1. Ah ah ah!
    Per noi trovare casa con zero credit history e il mercato impazzito degli affitti è stata una vera tragedia!
    E comunque, quanto assurda è la storia delle secured cards? In pratica ti mettono alla prova per un anno per vedere se riesci a gestire i tuoi soldi caricati in quella carta, e se fai il bravo, allora ti concedono la carta di credito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si', e' assurdo, soprattutto il fatto che non tengono conto della tua vita precedente all'arrivo in USA e poi che una volta superato il "periodo di prova" passi dall'avere al massimo 500$ al poterti indebitare di migliaia!!

      Elimina
  2. yoohoooo evivva il credito :D
    A me sta cosa del dover pagare la carta di credito il 15 del mese in UK dava noia perche' a volte ero in Italia e magari mi dimenticavo, nonostante avessi i fondi nel conto, e quindi dovevo pagare la multa...non sapevo che in Italia si facesse automaticamente (qui non ce l'ho e non intendo chiederla, con tutte le tasse che ti fan pagare per il beneficio...)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece in Italia la usavo molto proprio perche' spesso non avevo i soldi quel mese e poter pagare quello dopo era una manna...pero' non dovevo ricordarmene, qui ho l'incubo di far passare la scadenza!!

      Elimina
  3. Buone notizie allora! Come e andato il viaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo....lo so, ci devo scrivere un post, ma la primavera mi ha reso felice ma pigra!

      Elimina
  4. Secondo me questo dimostra anche tutto un sistema economico diverso dal nostro.
    Gli americani cosi come gli australiani e un po' gli inglesi vivono vite brillanti ma sono indebitati praticamente dalla nascita! Noi italiani in fondo abbiamo una mentalita' diversa che e' quella che non si spendono soldi che non si hanno. Gli italiani in fondo malgrado i tanti problemi, sono piu' ricchi, ci sono i risparmi di generazioni che ancora tengono a galla le famiglie e nessuno regala niente, forse solo i punti del super con cui ti prendi il ferro da stiro! Qui in oz ti danno un mutuo con solo tre mesi di buste paga...io ancora stento a crederci ma certo che finire indebitati in questi paesi e' piu' facile perche' quasi ti fanno dimenticare che un credito e' un debito e va pagato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa l'intromissione Solare ma il tuo commento è illuminante e lo condivido :-)

      Elimina
    2. Addirittura illuminante...be' grazie!

      Elimina
    3. Io concordo sul fatto che in questi paesi ci sia piu' tendenza all'indebitarsi e a vivere al di sopra delle proprie possibilita'...in Italia era diverso fino a qualche anno fa, adesso conosco tante persone che vivono al di sopra di quanto gli permetterebbe il loro stipendio usando i soldi che i genitori hanno messo da parte negli anni. La vera crisi per me sara' quando finiranno i risparmi accumulati negli anni '70!

      Elimina
  5. ah ecco noi siamo andati a richiederla due mesi fa e ce l'hanno fatta subito senza passare per la secured card…boh! meglio così! Comunque abbiamo scelto quella "viaggi" ossia ogni dollaro speso corrisponde ad un punto e mezzo, un tot di punti permetteranno di acquistare voli o notti in albergo, non sembra affatto male l'importante è solo ricordarsi costantemente di saldare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino sia perche' sono passati due anni in cui avete pagato affitti e bollette...bella la carta con i punti viaggio!!

      Elimina
  6. Anche io sono una drogata di cash back, ho 3 carte di credito e in base all'acquisto scelgo sempre la carta da usare in base a quella che mi dà più soldi indietro! Anche mio papà aveva la stessa idea del tuo sulle rate, le evitava come la peste!credo darebbe di matto se sapesse come si indebitano qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo avanti, io non riesco a stare dietro ad una carta, figuriamoci tre...ma il cask back e' troppo figo!!

      Elimina
  7. io devo ancora entrare nella mentalita' americana per questo... sono 4 anni e mezzo che sto qui e non ho ancora osato farmi la secured credit card :-/, diciamo che vado a rimorchio del marito :-(

    bravi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io per mesi sono stata a rimorchio del marito, poi quando eravamo andati a sentire per la macchina avevano controllato gli score di entrambi e mi sono resa conto che anche aumentare il mio poteva essere utile!

      Elimina
  8. Molto interessante, grazie. Io tanto sto sempre con le pezze al e quindi per me il problema non si pone :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come, la tua invece e' la situazione ideale, poter spendere soldi che non si hanno! :-)

      Elimina
  9. Ma è una figata questa del ritorno dei soldi! *__*
    Noi in Italia invece stiamo seriamente pensando di toglierla di mezzo la carta di credito perchè costa più averla tra tasse frizzi e lazzi, che l'utilizzo che ne facciamo visto che per l'on line comunque utilizziamo solo la prepagata... comunque anche mia madre ha questa avversione assurda per le rate O__o!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, per loro le rate sono proprio una cosa di cui vergognarsi un po'....e' anche vero che la loro mentalita' non e' del tutto sbagliata, cioe' "se non lo posso pagare, non lo compro" e' quello che li ha salvati, come dice Solare qualche commento piu' in alto.
      La mia cc italiana mi costa un mucchio di mantenimento, a breve mi scade e mi sa che non la rifaccio!

      Elimina
  10. Come detto sopra, la carta di credito qua e' solo una spesa (da consumatore normale), altro che cashback!
    Anche io ho notato che al di fuori dell'Italia, gli altri sono tutti molto piu' agili con le banche. In Irlanda, i giovani usano le carte e i vecchi gli assegni, un giorno ho visto un pensionato pagare un caffe' da meno di 3 € con un assegno li' al banco...
    Fortunatamente i miei, avendo un negozio e un'attivita' in generale, non sono cosi' impauriti dai debiti. Un prestito/mutuo/qualunque altra cosa e' indispensabile se vuoi investire in qualcosa, senno' vai avanti 100 anni sempre con la stessa casa, stesso orto sul retro e stessa educazione!
    Ma nel campo del consumatore invece, io non prenderei niente che non posso permettermi :-P Tanto vale metter da parte i soldi che pagare di piu' per aver qualcosa subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me dipende un po' da che prodotto vuoi acquistare e quanto urgentemente ti serve....voglio dire, se la mia tv 32" non mi piacese piu' e ne volessi una da 60", farei come te e metterei via i soldi man mano per poi comprarla a prezzo intero quando (e se) me la posso permettere. Ma se mi si rompe il pc che mi serve per lavoro, skype e tutto il resto e non ho i soldi per comprarne uno, le rate le faccio volentieri perche' sono la mia unica alternativa. Qui poi sono spesso a tasso zero e anzi se fai finanziamento ti tolgono qualcosa dal prezzo finale, giusto per incentivarti!

      Elimina
    2. Per lavoro diventa necessita', quindi per forza! :-)

      Elimina
  11. Anche io sono ancora a carico del marito, la mia debit card non mi assicura davvero niente. Ma appena iniziero' a lavorare entrero' anche io nel magico mondo della credit reputation <3 :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma soprattutto nel meraviglioso mondo del cash back!!

      Elimina
  12. Idem anch'io a carico del marito, devo iniziare a vedere per la secured card...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si', come dicevo piu' sopra a Marica conviene, anche perche' se fate qualche acquisto a nome di entrambi e' meglio che anche il tuo score sia buono!

      Elimina
  13. Io devo avere (anzi, certamente ho...) ereditato da mia madre questa cosa delle rate. Perché non ho mai acquistato nulla a rate. Nemmeno l'auto.
    Finalmente un intervento chiaro sull'argomento. Anche se me lo rileggerò una o due altre volte per capirlo meglio.
    (Sai com'è: sono Aquario, dunque, per noi, il vil denaro...) :-)

    d.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che anche per me che sono Cancro quando si tratta di 'vil denaro' sono molto molto attenta...e ho ereditato questa caratteristica da mia madre! E' il marito cmq il colpevole di rate e affini, io mai e poi mai avrei ceduto!!

      Elimina
  14. Io lo trovo un modo intelligente di far fiducia a chi accede al credito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me non dispiace, la vera limitazione sta nel fatto che e' perfetta per gli americani ma si adatta con molta piu' difficolta' agli expat. Che e' in realta' il problema della maggior parte della burocrazia americana!

      Elimina
  15. non sapevo nulla di questa storia... certo che ha i suoi vantaggi....ma allora i ladruncoli abituali sono a credit 0... :O ...ci vorrebbe qui in Italia una cosa così....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non e' un paese perfetto, ma secondo me rende piu' difficile il furto legalizzato che da noi imperversa (purtroppo).

      Elimina
  16. offerta di prestito tra particolare
    Ho messo a vostra disposizione un prestito da 2000 € a 25.000. 000 € a condizioni molto semplice. Ho anche fare investimenti e prestiti tra i singoli di tutti i tipi. Offro crediti a breve, medi e lunghi termine in collaborazione con il mio avvocato. e i nostri trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della transazione.
    mail:jordiklaussverna@gmail.com

    RispondiElimina
  17. Prova di prestito di denaro tra privato
    Me lo presento è Marina SALVATORE, c'è troppa frode nelle offerte di prestito tra privato. Io ho visitato un sito d'avviso di prestito tra privato serio con tutto nel mondo ed ho conosciuto pianto arduo, del nome della signore Joao LUIS di nazionalità francese che aiuta la gente facendo loro prestiti e che mi ha conceduto un prestito di 65.000€ che devo rimborsare su 25 anni con molto un debole interesse da parte sua cioè 04% su tutta la mia durata di prestito e là il giorno dopo mattina ho ricevuto il denaro senza protocollo.
    Necessità di credito personale, la vostra banca rifiuta di accordarli di prestito, siete in qualsiasi paese del mondo voi potete voi indirizzate ad essa e stringete soddisfa ma attenzione a voi che non amare rimborsare i prestiti. Ecco il suo e-mail: joao.luis01rocha@gmail.com
    Buona continuazione. E non dimenticate di dividere per aiutare i vostri parenti che sono in necessità.

    RispondiElimina
  18. Avete bisogno d'aiuto per rilanciare le vostre attività?
    Ciao
    Siamo persone in cerca di opportunità di business, le economie stabili e partner per sviluppare attività in diversi settori.
    Ci piace investire in settori promettenti nel vostro paese, in collaborazione con voi.
    Concediamo prestiti tra persone. Un faccia a faccia è incontro necessario e indispensabile.
    Contattaci ancora, se siete interessati a leggere
    Per leggere.

    RispondiElimina
  19. offerta di prestito Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com
    Sono un privato che offre prestiti a l internazionale.
    Disponendo di un capitale che servirà ad assegnare prestiti tra
    privati che vanno di 3000 € a 5.000.000 €
    ad ogni persona seria essendo nelle reali necessità,
    il tasso d'interesse è pari al 3% su tutta la durata di rimborso.
    Sono disponibile a soddisfare i miei clienti in una durata
    massima delle 72 vedere 3 giorni a seguito della ricezione del vostro modulo di domanda.
    Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com

    In attesa di una sua risposta vi porgo i miei cordiali saluti

    RispondiElimina
  20. offerta di prestito Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com
    Sono un privato che offre prestiti a l internazionale.
    Disponendo di un capitale che servirà ad assegnare prestiti tra
    privati che vanno di 3000 € a 5.000.000 €
    ad ogni persona seria essendo nelle reali necessità,
    il tasso d'interesse è pari al 3% su tutta la durata di rimborso.
    Sono disponibile a soddisfare i miei clienti in una durata
    massima delle 72 vedere 3 giorni a seguito della ricezione del vostro modulo di domanda.
    Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com

    In attesa di una sua risposta vi porgo i miei cordiali saluti

    RispondiElimina
  21. offerta di prestito Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com
    Sono un privato che offre prestiti a l internazionale.
    Disponendo di un capitale che servirà ad assegnare prestiti tra
    privati che vanno di 3000 € a 5.000.000 €
    ad ogni persona seria essendo nelle reali necessità,
    il tasso d'interesse è pari al 3% su tutta la durata di rimborso.
    Sono disponibile a soddisfare i miei clienti in una durata
    massima delle 72 vedere 3 giorni a seguito della ricezione del vostro modulo di domanda.
    Posta elettronica: : frucco.cristian.0973@gmail.com

    In attesa di una sua risposta vi porgo i miei cordiali saluti

    RispondiElimina
  22. Finanziamento e gli investimenti
    A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 3% l’anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull’usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:paolo.montalban105@gmail.com
    NB: Solo posta
    E-mail:paolo.montalban105@gmail.com

    RispondiElimina
  23. Finanziamento e gli investimenti
    A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 3% l’anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull’usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:paolo.montalban105@gmail.com
    NB: Solo posta
    E-mail:paolo.montalban105@gmail.com

    RispondiElimina
  24. Finanziamento e gli investimenti
    A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 3% l’anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull’usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:paolo.montalban105@gmail.com
    NB: Solo posta
    E-mail:paolo.montalban105@gmail.com

    RispondiElimina
  25. Finanziamento e gli investimenti
    A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 3% l’anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull’usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:paolo.montalban105@gmail.com
    NB: Solo posta
    E-mail:paolo.montalban105@gmail.com

    RispondiElimina
  26. Finanziamento e gli investimenti
    A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 3% l’anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull’usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:paolo.montalban105@gmail.com
    NB: Solo posta
    E-mail:paolo.montalban105@gmail.com

    RispondiElimina