sabato 28 giugno 2014

Il cliente ha sempre ragione

USA.
Un paio di mesi fa, il Tecnico voleva prenotare l'albergo per Chicago usando un coupon da 25$ guadagnato scaricando l'app di Expedia sul cellulare. Al momento del pagamento pero' il suo pc era andato in crash, quindi aveva dovuto rifare tutto da capo. Peccato che il coupon non venisse piu' accettato, perche' il sitema lo aveva archiviato come gia' utilizzato anche se il pagamento non era andato a buon fine. Abbiamo annullato tutto e ho chiamato il servizio clienti per fare la prenotazione con loro...ma di nuovo, quando stavo per dire il codice del coupon, e' caduta la linea! Questa volta pero' risultava gia' pagato e quindi siamo rimasti fregati.
Ormai lo avrete capito, io sono un po' (un bel po') e tirchia oculata nelle spese e quei 25$ mi davano fastidio, quindi ho mandato una mail al servizio clienti spiegando l'accaduto. Ho immediatamente ricevuto una mail automatica che diceva che mi avrebbero rispostro entro 24 ore...prima che il tempo fosse scaduto avevano mandato una mail di scuse e caricato ben 4 coupon da 25$ sul mio profilo Expedia!! 
Due di quesi sono stati gia' ottimamente utilizzati per i famosi motel del viaggio in North Carolina.
Il Tecnico l'anno scorso ha comprato un bidet. Si', sono seria, un bidet portatile da attaccare al water, con la manopolina per cambiare posizione e intensita' del getto di acqua, come quelli che avevamo visto in Giappone. 

 qui

Entusiasta del suo acquisto (a tutti quelli che vengono in casa nostra chiede se vogliono provarlo, una vergogna che non vi dico), ha messo una recensione bellissima su Amazon. 
Dopo qualche mese gli ha scritto la ditta produttrice, dicendo che era una piccola industria che aveva bisogno di crescere e offrendogli di scrivere una recensione sul loro sito in cambio dell'invio di un altro bidet uguale. Quando me lo ha scritto su Skype credevo fosse un modo subdolo per comprarne un altro, invece ce lo hanno mandato gratis davvero!! E adesso ne abbiamo uno in ogni bagno....
Infine, un mese fa ho comprato una maglietta su Amazon, una cosa super economica da meno di 10$. E' arrivata a casa nei tempi attesi, il tessuto era buono e anche la taglia era perfetta...peccato che al primo lavaggio la striscia nera abbia stinto e la parte bianca sia diventata irrimediabilmente grigia. 
L'ho buttata senza rimorsi, vista la spesa modesta. 
Ieri mi e' arrivata la richiesta di Amazon di fare la recensione al prodotto e ho scritto esattamente quanto detto sopra, cioe' che era andato tutto bene fino al lavaggio e che magari conveniva specificarlo nell'etichetta. 
Non avevo nessuno scopo, sono solo stata onesta. 
Tempo 2 ore mi ha scritto il venditore scusandosi moltissimo e offendomi un rimborso totale della spesa.

ITALIA.
Mia sorella ha compiuto gli anni in aprile ed essendo lontana le ho mandato un mazzo di fiori con Interflora. 
Avevo scelto questo:



Doveva essere un "Delizioso bouquet con rose rosa, lilium, gerbere, lisianthus e verde decorativo".

Questa e' la foto del mazzo ricevuto:





Bello eh, ma un po' diverso dall'atteso, mi pare. 

Il sito diceva chiaramente che "in alcuni casi il prodotto consegnato potrebbe differire leggermente dalla foto nelle forme e nei colori in quanto ogni fiorista Interflora è caratterizzato da una propria sensibilità creativa, esperienza e utilizza un prodotto stagionale soggetto a cambiamenti naturali", ma qui la differenza mi sembrava troppa.
Il mio "io" cagacazzi precisetti americano ha preso il sopravvento, ormai sono troppo abituata ad un 'customer service' come si deve e non ho resistito: ho mandato una mail al servizio clienti!
Mi hanno risposto dopo diversi giorni, offrendomi uno sconto del 10% sul prossimo acquisto...

22 commenti:

  1. Gentili loro! :-P
    Usa-Italia 100-0 da questo punto di vista.
    Devo dire che a me con Interflora è sempre andata liscia: dipende forse anche dal fioraio di riferimento nella città dove mandi i fiori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sincera, anche a me e' sempre andata abbastanza bene, ma stavolta era troppo diverso per non dire nulla!

      Elimina
  2. il bidet non te lo commento perché mi vergogno.
    Pero' sappi che anche io ho in programma un post sui customer care. Ho fatto certi affari che guarda, mi invidio da sola! :D
    (e parlando d'altro: a fine luglio vado al nostro mare e te lo saluto tantissimo!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bidet non si commenta, si stende un velo pietoso di silenzio! :-)
      Salutamelo tanto davero il nostro mare, i miei suoceri ci sono appena stati e li invidio un mucchio....come invidiero' te a fine luglio!!!!

      Elimina
  3. Io peró sono anche un po' convinta che il problema dei costumer care in Italia siano i Costumer...qui partono dal principio che se dici che ti é andato in crash il computer é così se racconti una cosa così in Italia il giorno dopo sono sommersi di mail di persone a cui si é bloccato il pc, qui non ci prova nessuno. Se racconti che ci hai provato ad italico amico ti da di gomito, un americano ti dimostra tutto il suo biasimo e alcuni ti tolgono pure il saluto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione...infatti conosco un paio di italiani qui che comprano le cose, le indossano una sera e poi le riportano....
      Per la stessa ragione, in Italia non puoi infilare un assegno in una busta e spedirlo perche' te lo intercetterebbero prima che arrivi in posta!!

      Elimina
  4. Però :-) quanta tecnologia ! Leggendo questo post ho riflettuto su quanto siano sviluppati i commerci online.. Pazzesco! Fai bene cmq a recriminare al customer care :) te lo approvo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho sempre preferito il negozio reale, perche' mi piace vedere le cose e toccarle con mano...ma devo dire che qui in Usa il commercio online e' cosi' diffuso che e' facile venire risucchiati! Per ora in genere vado nei negozi veri a vedere cosa mi piace e poi spesso compro online perche' mi costa meno! :-)

      Elimina
  5. il bidet mi ha sconvolta!
    per il resto io uguale!!!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia stare il bidet guarda...anche se devo dire che non e' male come sostituto di quello italiano vero! :-D

      Elimina
  6. Vivendo negli USA mi pare tutto normale, ma il bidet...cioe', lo voglio anch'io! :D
    Ultimamente mi e' successo qualcosa di simile con le uova di Pasqua ordinate su amazon: recensione positiva nonostante il primo uovo fosse arrivato rotto e seller che mi contatta per ringraziarmi e inviarmi un altro uovo gratuitamente :)
    Mi pare il caso di dire: e' tutto un altro mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W il bidet!! Se lo compri di' che ti ha mandato il Tecnico...ahahahahaha!
      Mi ricordo il caso del tuo uovo di Pasqua....si', e' tutto un altro mondo!

      Elimina
  7. Ecco, a me è sempre andata male, tanto che ho smesso di fare recensioni prodotti e simili.
    Sarà che in Italia temono sempre che sia una truffa?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono d'accordo con Vale piu' sopra, che il problema del customer service in Italia e' spesso proprio il customer e per paura delle fregature non cambiano o restituiscono piu' nulla!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Eh in questo caso si' purtroppo...

      Elimina
  9. ...non so bene cosa dire, ho pochissime esperienze di acquisti online, e quasi tutti sono stati contrassegnati da un non felice epilogo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho praticamente cominciato da quando sono qui in Usa, dove e' molto piu' diffuso e quindi funziona meglio!

      Elimina
  10. Cacchio, mi hai dato un'idea per procurarmi il bidet gratis (vedi, l'italico spirito non si smentisce mai)! Adoro quel bidet, ce l'hanno dei nostri amici e ogni volta che vado a casa loro mi chiudo in bagno ed emetto gridolini per una ventina di minuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei proprio italiana dentro :-D
      Mio marito ha fatto uguale al primo bidet, gridolini estatici per 10 minuti!!

      Elimina
  11. anche io mi sono innamorata dei bidet/water giapponesi... e sto meditando un acquisto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh quelli sono ancora piu' fighi, questa e' una versione un po' triste...ma l'importante e' che faccia la sua funzione!

      Elimina