martedì 6 gennaio 2015

Vita di laboratorio

Qualche giorno fa ho trovato questa tabella in Intenet (forse nella pagina FB di Agnes?) e mi ha fatto ridere tantissimo, perche' corrisponde davvero a realta'. In pratica elenca cosa ti sucede se lavori troppo a lungo in un laboratorio in termini di linguaggio che si comincia ad usare (anche con persone che non c'entrano niente e quindi spessono non possono capire) e di strani comportamenti che si assumono.

Frigorifero e freezer non vengono piu' usati, sostuiti rispettivamente dai termini +4 e -20 (gradi centigradi a cui si trovano)...mia mamma ormai sa che non deve chiamare un neurologo se mi sente dire che abbiamo fatto il ragu' e lo abbiamo "stoccato" in "aliquote" a -20. E di recente ho detto sempre alla mia povera mamma di provare a pulire qualcosa di delicato con una kimwipe...senza pensare che sono salviette molto sottili che trovi solo in un lab!

Inoltre infilo nelle conversazioni normali termini come "ordine di grandezza, falcon da 15 ml, ricombinazione genetica, ingombro sterico".

Ho sempre un timer attaccato al camice o ai pantaloni e la maggior parte delle volte mi capita di andare pure a fare la spesa con quello e il badge di riconoscimento attaccato da qualche parte. Ogni volta che sento un timer suonare penso che sia il mio e vado in paranoia perche' non mi ricordo che cosa devo fare!!

In casa indosso magliette improponibili regalate dalle company farmaceutiche oppure quelle del Mad Scientist...anche se la mia preferita resta quella con scritto "Trust me, I'm a biologist".
Ogni tanto devo lasciare una cena o una festa perche' c'e' un esperimento che mi chiama, poi magari torno. Lo stesso fanno anche i miei colleghi.
Ho una passione per l'odore dell'etanolo assoluto e lo uso con grande abbondanza con la scusa di disinfettare il bancone. Anche lo xylene non e' male.
Inorridisco alle puntate dei RIS per le inesattezze scientifiche!!
La maggior parte del tempo non so che meteo ci sia fuori ne' se sia mattina o pomeriggio, soprattutto da quando sono in un laboratorio senza finestre in cui entro che e' giorno da poco e ne esco che e' buio.
I seminari dove offrono free food (meglio se pizza) sono i migliori. E il 90% delle persone che partecipano lo fanno per il cibo, soprattutto cinesi e italiani.
Adoro collezionare gadget dai venditori alla laboratory fair, anche se si tratta di cose intuili come un orsetto di peluche.
Mi piace fare i giochi con il ghiaccio secco tipo farlo esplodere, creare il vapore nel lavello o far bolle colorate con acqua e colorante.
Se sto facendo un esperimento non mi muovo quando sento l'allarme anti incendio, a meno che non vengano i pompieri a prendermi.
E si, apro il dentifricio con una mano...sara' mica piu' complicato di aprire una provetta eppendorf no??



18 commenti:

  1. So bene di che parli visto che me ne sono sposata uno... ti dico solo che quest'estate siamo andati in campeggio con un frighetto di polistirono pieno di ghiaccio secco solo perchè secondo il biologo sarebbe durato di più del ghiaccio normale. Risultato? Tutto ciò che stava sul fondo, troppo vicino al ghiaccio secco evidentemente, è stato irrimediabilmente rovinato.
    Ah, ti sei dimenticata di una cosa: le cene tra colleghi... basta poco per tornare su un discorso di scienza... ma possibile che non riusciate a fare conversazione??? Parlo da storica dell'arte ferita. E spesso annoiata!! E scherzo anche. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, ogni volta che alle cene c'e' un non-biologo mi sforzo di non parlare di lavoro per rispetto...ma poi si finisce sempre li'!! E' che siamo in lab tutto il giorno, non abbiamo altri argomenti!!

      Elimina
  2. Se sto facendo un esperimento non mi muovo quando sento l'allarme anti incendio, a meno che non vengano i pompieri a prendermi.

    Ah ah ah!

    Eh, si', a volte siamo un po' deformati riguardo al lessico.
    Tipo: "Eh, stai attento a non scivolare, che il coefficiente d'attrito e' basso"
    Oppure: "Il cucinare e' altamente non-commutativo."
    Cose che uno, a volte, dice anche con entusiasmo, ma spesso chi le sente ti guarda storto...

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci guardano malissimo...eppure a me sembra sempre una cosa cosi' divertente da dire!!

      Elimina
  3. È vero è vero. Non vorresti un pipet aid in casa? L'idea di misurare i volumi con il recipiente graduato mi manda ai matti!

    RispondiElimina
  4. Termini come ordine di grandezza, fitta, stocastico ecc sono anche nel mio linguaggio (purtroppo!), ma ai pranzi e alle cene se si parla di lavoro io mi alieno. E di solito trovo sempre un collega che la pensa come me, e quindi facciamo comunella. Altrimenti mi alieno anche da sola, no problem!
    Concordo sui buffet, sono la cosa piu' interessante anche alle conferenze :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Sabina, anche io pareo con buoni propositi e poi finisco a parlare di lavoro senza accorgermene!

      Elimina
  5. Sottoscrivo ogni singola cosa! E non ti sei mai trovata a casa con qualcosa da chiudere e pensare "ci vorrebbe del parafilm"? Siamo proprio da internare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso di portarlo a casa prima o poi...dai, e' troppo un prodotto utile, dovrebbero venderlo vicino alla carta forno!!

      Elimina
  6. 😂😂😂 da ignorante di questo mondo rido e basta!
    Laboratorio senza finestre? Impazzirei a starci tutto il giorno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo pensavo anche io, poi ti ci abitui e io non ci faccio neppure piu' caso!

      Elimina
  7. Ciao, passo di qui andando di blog in blog. Anch'io sono del '79 e anch'io sono nata in pianura padana (chissà, magari ci conosciamo), solo che io non sono biologa e anzi avevo 5 in biologia.
    Ricordo solo che NaCl indica il cloruro di sodio, che io, semplicemente chiamo sale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissa', magari ci conosciamo davvero!!

      Elimina
  8. Praticamente con questo post hai stanatto tutti gli scienziati. .. grande!
    Tana per Squa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta dire la parola "laboratorio" e saltiamo tutti fuori, come i topolini!

      Elimina