lunedì 15 giugno 2015

Manie

Non so se lo avete letto, ma il post di Mammacongelo sulle sue psicopatologie mi ha fatto molto ridere, oltre ad esclamare "anch'io sono uguale!!" piu' di una volta. Cosi' mi e' venuta voglia di scrivere pure io un piccolo elenco delle mie manie, che, considerando il mio livello di follia, sono tutto sommato abbastanza normali...e di alcune so anche dare una giustificazione piu' o meno razionale!

- Dormo sempre con i piedi e le spalle coperte, anche se fa molto caldo, mentre il resto del corpo puo' stare scoperto. Credo che la colpa sia di mia nonna, che da piccola mi ha raccontato di defunti contrariati che andavano a tirare i piedi o a toccare la spalle dei propri cari beatamente addormentati...se invece dormo da sola, devo stare rivolta verso la porta ma con la nuca coperta
- Mi infastidisco con le persone che si avvicinano troppo o mi toccano quando parlano, a meno che non sia un uomo che mi interessa o un pompiere di Chicago Fire. Credo di esere rimasta traumatizzata da un mio professore, alto e allampanato, che mi parlava sempre sopra la testa sputando come un lama...
- Ho una vera ossessione per la simmetria, perche' mia sorella da piccola mi obbligava a mettere i peluche in ordine di grandezza e simmetrici rispetto al centro...nella casa in Italia il marito mi aveva impedito di disporre i libri e i soprammobili in tal modo, perche' diceva che altrimenti sarebbe sembrata la casa di un serial killer...quanto ci soffrivo ogni volta che li vedevo!!
- Ho una dipendenza per il disinfettante per le mani, se sono in giro non riesco a mangiare senza essermelo passato e guardo con orrore chi non lo fa...qui in Usa poi sono ovunque e li uso ogni volta che ci passo davanti! Ho imparato a farlo in Nepal, dove ne avevo ben motivo, e non sono piu' riuscita a smettere
- Ho sempre in borsa il Tavor Oro nel caso debba sedare un improvviso attacco di panico. In genere la scatola arriva a scadenza dopo anni che ne mancano 3 o 4 compresse al massimo, ma e' la mia copertina di Linus
- Mastico il chewing gum per diverse ore al giorno, da piu' di vent'anni, nonostante al liceo me lo abbiano fatto sputare non so quante volte e abbia rischiato diverse note. Avendo un olfatto molto sviluppato, l'alitosi altrui mi distrugge e cosi' cerco di evitare di far patire la stessa tortura a chi mi sta accanto
- Quando faccio gli esperimenti in laboratorio, prima di partire metto i campioni in ordine alfabetico o numerico e poi procedo ad usarli
- Devo avere sempre reggiseno, mutande e canotta abbinate, spesso pure con le calze, e le scarpe devono stare bene con la borsa. Non avere un perfetto abbinamento mi fa sentire piu' a disagio dei capelli non perfettamente in piega
- Per lo stesso motivo, per ogni stanza della casa scelgo un colore dominante e tutto deve essere in tono...ad esempio per la cucina ho scelto rosso e beige, per cui il runner e' rosso, gli strofinacci e i cuscini delle sedie sono rossi o beige, l'impastatrice e' rossa come anche le zuppiere e il porta mestoli, e pure le piante sono in vasi decorativi rigorosamente rossi
- Non riesco a lasciare i piatti nel lavello se devo uscire di casa, mentre il letto sfatto non mi da' nessun problema....invece quando parto per un viaggio devo lasciare tutto perfettamente in ordine, nel caso muoia non voglio che si pensi che sono una zozzona disordinata!
- Faccio fatica a dormire in una stanza completamente buia, da piccola avevo il lampione stradale che filtrava attraverso la tapparella sempre un po' aperta, per cui mi sono abituata cosi'
- Se devo mangiare una crostata o la pizza, prima mangio il bordo che mi piace di meno e poi mi dedico alla parte centrale, quella piu' ricca e gustosa
- Prima di mangiare la carne la taglio tutta a pezzetti, come faceva mia mamma per me da piccola...in questo modo riesco a mangiare carne, verdure e pane insieme, invece di avere due mani occupate da forchetta e coltello
- Ho sempre una pashmina al collo, a meno che non ci siano proprio 40 gradi. Mi sono convinta che da quando mi hanno tolto la tiroide la mia gola sia piu' esposta alle interperie e quindi mi sento meglio se la proteggo un pochino
- Non sopporto quelli che si ostinano a tradurre nomi e cose dall'inglese all'italiano sbagliato, con il solo intento di fare ridere...una volta va beh, ma se gli articoli scientifici (paper) li chiami sempre Paperi, e Kevin Bacon diventa sempre Gavino Pancetta, io dopo un po' ti picchierei la tempia contro uno spigolo
- Detesto la parola "problematica" (intesa come "questione spinosa da risolvere o ostacolo"), che mia suocera si ostina ad infilare in ogni frase, facendomi rischiare crisi epilettiche ad ogni collgamento skype

Meglio che smetta di pensarci adesso, pensavo di averne di meno....

14 commenti:

  1. Accidenti...io mi sa che ci devo pensare un po' perche' al momento non le so riconoscere le mie manie quindi forse sono proprio grave perche' neanche consapevole! ...anzi ne ho trovata almeno una : dormo con i tappi di cera da anni e mascherina, devo sempre avere una bottiglietta d'acqua vicino e il telefono x sapere che ore sono quando mi sveglio di notte, forse sono confusa da tutti i letti e case che ho cambiato in vita mia! Adesso mi metto a pensare alle altre che sono certa ci sono...comunque tu che sei scienziata non potevi non averne una sfilza, tutti un po' pazzi siete voi cervelloni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io quando ho cominciato a scrivere il post credevo che ne avrei trovata giusto una o due....
      Grazie per il cervelloni! :-)

      Elimina
    2. oddio io il contrario: quando vado a letto spengo il telefono e da quel momento fino a quando non suona la sveglia NON voglio assolutamente sapere che ora sia, e se per caso qualcuno (vabbè qualcuno, il mio compagno, non è che ci sia questa folla nel mio letto!!) me lo dice mi incazzo mostruosamente!

      Elimina
    3. Per un attimo mi ero chiesta in quanti foste in quella stanza! :-D

      Elimina
  2. Ahahah fantastico! La mia mania da laboratorio è pulire il bancone e mettere tutto in ordine PRIMA di iniziare. Non importa quanto sono di fretta, se non disinfetto tutto sto male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi faccio il bagno nell'etanolo, che ripeto ogni volta che tocco qualcosa!

      Elimina
  3. Anche io ho diverse manie, ma forse son solo abitudini, non so.
    La pizza la mangio anch'io così, ma anche le crostatine o la crostata, il centro è la parte migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' troppo piu' buona mangiata cosi'!

      Elimina
  4. quella dei colori abbinati e' tremenda... sara' che mia mamma da piccola mi obbligava a vestirmi con i colori abbinati altrimenti non potevo uscire, ora sembro un arlecchino che vive nella casa di arlecchino :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece avevo la mamma che mi vestiva in modo scombinato, sara' per quello che adesso sono fissata!

      Elimina
    2. ��
      Condividiamo gli abbinamenti colore in casa, il lasciare per ultimi i bocconi più buoni (e quanti nomi si prende mio marito quando vuole assaggiare il mio piatto proprio all'ultimo!) ed il tagliare tutto prima così poi mi dedico solo a mangiare! Però non le ho mai considerate manie...dici che dovrei??

      Elimina
    3. Quante cose in comune!!!...non so, vedi tu se preoccuparti o meno... :-D
      Anche mio marito poi cerca sempre di rubarmi l'ultimo pezzo, quello che avevo conservato gelosamente fino alla fine, ma rischia la morte!

      Elimina
    4. Io dormo con una lucina da bambini nella presa (se sono in hotel ed è buio pesto accendoa luc'è in bagno e socchiusa la porta per farla filtrare) e non esco se non ho il Plasil in borsa perchè soffro costantemente di nausea e ho il terrore di stare male fuori casa! XD le stanze abbinate in base al colore anche io e pure la pizza *___*... ne avrò altre mille ma devo pensarci bene.

      Carolina (non loggata)

      Elimina
  5. mi sono ritrovata in alcune tue manie!!! In fondo tutti abbiamo le nostre manie!

    RispondiElimina